Varie

Un Buon 2009 a Tutti! Tdg, Cattolici, Evangelici, ecc.

Al di la’ delle idee e delle convinzioni, del fanatismo religioso e delle interpretazioni bibliche un Buon Anno a tutti voi, con la speranza che in molti di voi prevalga la ragione e la riflessione, e perchè no anche e sopratutto la visita del Signore, e che la religione non diventi come detto in passato l’oppio dei popoli…

Eppure Marx aveva definito la religione come oppio del popolo : “la miseria religiosa è in un senso l’espressione della miseria reale. La religione è il sopiro della creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di situazioni in cui lo spirito è assente. Essa è l’oppio dei popoli”( Introduzione a Per la critica della filosofia del diritto di Hegel)

Marx legava dunque la religione alla miseria reale assegnandole una funzione primaria non ideologica. Una volta affrancato il popolo dalla miseria non vi sarebbe più stata la necessità della religione. Anche un cristiano potrebbe dire che vi sarà religione fino a quando ci sarà qualcosa da riscattare. Pur tuttavia Marx risolse la questione dando alla religione la stessa funzione dell’oppio, quella di far dimenticare il male ed il dolore, non certo quella di vincere le cause del male .. Eppure la sua affermazione esprimeva una verità, quel non-ancora che può essere costruito insieme: egli ha parlato di oppio del popolo e non di oppio per il popolo. Non è una questione da poco …La religione non è sovrastruttura determinata dal potere politico per “placare” il popolo ma  nasce dall’uomo stesso, esprime un suo bisogno… In questo gli  opposti si incontrano.

Pertanto fatevi un’analisi introspettiva e valutate davvero se siete credenti per “fede” o per disperazione, se ci riuscirete avrete “secomdo me” già fatto un grande passo in avanti, altrimenti continuate nell’oppio…

Pietr8 03/01/2009

Commenti chiusi .